Home arrow Notizie arrow finale torneo Chiesi 2010
Dec 08, 2021 at 07:15 PM
Home
Area Istituzionale
A.PA.PAR.
Statuto e Documenti
Links Utili
Notizie e Attività
Iniziative
Notizie
Rassegna Stampa
Mondo Volley Parma
Mondo APaPar
Solidarietà
Merchandising
Convenzioni
Forum
FIPAV Parma
Sito Comitato Prov.
Commissione Minivolley
Risultati Campionati Regionali
Summertour

finale torneo Chiesi 2010 PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Apr 08, 2010 at 09:53 AM
trofeoI Friends  non sbagliano un colpo, liquidano impietosamente anche il Sorbolo per 3-1 25-15,17-25,25-16,25-18 e come dimostrato per tutto il corso dell'anno si confermano la squadra più forte del torneo Chiesi 2010 meritandosi ampiamente il primo gradino sul podio. Un torneo a dispetto di qualche isolata opinione condotto con autorevolezza e dominato nel gioco dall'inizio alla fine con 12 vittorie su 14 partite giocate e nella fase finale, quella che più conta, 4 successi su 4 gare 11 set vinti e solo due persi ed una media di punti concessi ad ogni set di 16. Insomma i numeri parlano chiaro ed anche dal punto di vista statistico si è trattato di un vero dominio che non ammette alcuna replica.

La finale di ieri sera in un palazzetto gremito parte all´insegna dell´equilibrio con i Friends che si affidano al loro attacco da zona 4 ed a un muro poderoso e con il Sorbolo che tenta di reggere il ritmo cercando molto spesso colpi d´astuzia che però non impensieriscono più di tanto i padroni di casa. Tuttavia si intuisce che le sorti della prima frazione, già dopo i primi scambi, sembrano segnate grazie alla premiata ditta Manici Armagni ad un ottimo Greci che sfodera il meglio di sé nel miscelare gli attacchi ed una sempre insidiosa mazzoni in battuta. Tutto sembra facile e i giocatori accarezzano la palla con una serenità imperturbabile e con una potenza sconcertante. Anche Buratti si toglie la soddisfazione di mettere a referto due punti funambolici. Fra le due formazioni si apre un abisso (12-4) che diventa una voragine inaspettata (18-10) fino alla comoda vittoria per 25 a 15.


Il secondo set al contrario di quanto visto pochi minuti prima vede un netto calo di concentrazione da parte dei Friends, i quali autori di una valanga di errori tra attacco e difesa, se ne conteranno alla fine oltre 15, si lascia avvinghiare dalla manovra soporifera avversaria regalando decisamente l'intera frazione di gioco agli avversari. Merito al Sorbolo che riesce a sfoderare tutte le proprie armi migliori con l'intenzione di onorare il campo fino in fondo.

Nel terzo set i padroni di casa consci di non poter più scherzare e desiderosi di chiudere in fretta l'incontro entrano in campo con la determinazione giusta conducendo il set con grande autorevolezza fino a quando sul risultato di 16-8 per i rosablu si infortuna il centrale del Sorbolo Gemma che costringe le squadre ad un'interruzione prolungata. Alla ripresa del gioco, ritardata dalla melina Sorbolese, nulla sembra essere cambiato con il solito monologo rosa blu sempre saldamente in vantaggio e senza nessun particolare difficoltà mantenendo gli avversari a notevole distanza sensibilmente ridotto solo a fine parziale con qualche battuta molto angolata.

Il quarto set  si svolge sulla falsariga di quello precedente con il solito monologo rosa blu sempre in vantaggio e senza nessun particolare ostacolo da aggirare per siglare la quattordicesima vittoria stagionale che vale anche il primo posto finale nel torneo 2010. A metà della quarta frazione una serie di muri e un Adorni in stato di grazia rendono i rosa/blu un muro invalicabile annullando in un paio d'occasioni la possibilità di rimonta avversaria. I Friends capiscono che è il momento giusto per spingere e non lasciano più scampo agli ospiti. Palla spinta di Manici, battuta flottante di Greci, attacco di Armagni,  muro poderoso di Adorni, difesa impeccabile di Rabaglia, battuta velenosa di Fedeli e così fino a prendersi l´ultimo punto che chiude la gara a 18. Per Sorbolo è arrivato il buio, per i Friends la luce che tinge presente e  il futuro.

A fine gara i commenti si sprecano ma certamente quello che più di tutti riassume l'intera stagione è del team manager Azzolini: Il segreto dell´invincibile armata? Essere un gruppo compatto e avere tanta voglia di raggiungere l´obiettivo. "E´ stato difficile - sottolinea Azzolini - mantenere alta la concentrazione contro una squadra che è arrivata in finale senza i favori del pronostico e che ieri sera non aveva niente da perdere. La differenza stavolta l´hanno la capacità di mantenere il livello minimo di concentrazione soprattutto dopo aver perso il secondo set e nonostante il gioco espresso non sia stato fluido come nelle partite precedenti. Certamente non possiamo trascurare che per molti giocatori si trattava della prima finale e che senza dubbio tutto ciò ha in qualche modo condizionato la loro performance.

Questa volta la palma di migliore in campo, vero è proprio uomo in più, va senza alcun dubbio ai tanti tifosi che in un clima di festa hanno supportato per tutta la stagione i propri amici sospingendoli vero il successo finale. Un calore dimostrato in ogni partita e che ieri ha raggiunto il livello più alto. E' proprio vero che non c'è nulla di più bello che condividere il successo con i propri supporters.
Last Updated ( Apr 23, 2010 at 02:07 PM )
Umsetzung Mamboteam.com | Powered by Mambopixel.com |